Mangiarozzo 2017

mangiarozzo

TREVISO
Osteria Ostile, via Inferiore 33, 31100. Tel. 0422 1783566
osteriaostile@gmail.com, info@osteriaostile.com
www.osteriaostile.com
Facebook: Osteria Ostile

Coperti: 32 + 12
Chiusura: lunedì
Ferie: variabili di preferenza in agosto
Carte di credito:
Prezzo medio: 35-45 euro

A due passi dal cuore di Treviso si apre questo localino che è una bomboniera per gli amanti del pescato e della cucina di mare. Lungo e stretto come un corridoio ingombro di casse di vino – qui la cultura di Bacco è una cosa seria – ha toni che vanno dal bianco al grigio, al rosso con tavolinetti (per la verità un po’ strettini) infilati e dominati dalla vetrata d’ingresso. Piacevolissima la sosta nei quattro tavoli che danno sulla stradina (è zona pedonale) dove si cena a lume di candela. Matteo Abbiati ha messo in quest’osteria tutta la sua competenza in fatto di distillati e di vini (le carte sono davvero di altissimo livello, ma anche molto intelligenti e si può coltivare il gusto della scoperta) e declina con affabilità il menù – quasi costruito all’impronta e secondo mercato – officiato da Fabrizio Chies. Si possono gustare piatti della tradizione marinara veneta (canoce al vapore, mantecato di baccalà o di branzino), ma anche ottimi crudi (selezione di ostriche invidiabili) e ricette tradizionali come spaghetti alle vongole o al sugo di cozze, insalata di polpo al vino. Molto divertenti le proposte a base di crostacei, invidiabili i crudi, di design i piatti che sono perfettamente consonanti all’atmosfera del locale. Poi c’è la bottarga, ci sono le contaminazioni pesce/lardo, c’è anche qualche rara proposta di terra. Siccome funziona anche da cicchetteria se avete voglia di un aperitivo sostanzioso, l’indirizzo è giusto. Attenzione al prezzo: può salire di molto secondo le scelte. Servizio molto cortese.

(fonte Mangiarozzo 2017)